Linea 1 Filiere produttive

Stampa questa pagina

La linea 1 del PSL è finalizzata a sostenere la costruzione di filiere agricole, agro-alimentari e artigianali passando per l’ammodernamento delle aziende agricole, la creazione e lo sviluppo delle microimprese di trasformazione/commercializzazione dei prodotti agricoli e la cooperazione per lo sviluppo di nuovi prodotti, processi e tecnologie nel settore agro-alimentare.

In particolare il GAL sostiene la realizzazione di progetti di filiera, di progetti cioè cui devono partecipare, contemporaneamente, e in forma congiunta, più soggetti, ciascuno dei quali può realizzare un intervento nella propria azienda non soltanto per conseguire un proprio vantaggio diretto, ma anche per favorire la competitività della filiera nel suo complesso e, indirettamente, di tutte le imprese che vi aderiscono. Alla filiera possono aderire imprese di diversa tipologia (ad esempio, imprenditori agricoli, microimprese di trasformazione o artigianali, microimprese di commercializzazione, …): per ciascuna tipologia il PSR definisce una normativa specifica.

Questo linea di intervento è l’espressione dello spirito che contraddistingue il Leader, da sempre basato su un approccio “bottom-up”, fortemente “integrato” e trasversale rispetto ai vari settori economici, la cui finalità ultima va oltre al sostegno finanziario agli investimenti della singola impresa, tendendo alla creazione di un “valore aggiunto” in termini di miglioramenti conseguiti a livello economico e culturale in senso lato, con l’accrescimento delle competenze e il progresso sociale.

Chi può beneficiare dei contributi a disposizione del GAL? Aziende agricole, artigianali e microimprese che operano in una delle seguenti filiere produttive: filiera ortofrutticola e dei frutti a guscio, filiera della nocciola IGP, filiera vitivinicola (limitatamente ai vigneti di montagna e ad alcune Doc di nicchia), filiera lattiero-casearia, filiera dei cereali autoctoni, filiera del miele, filiera della patata (in possesso di particolari requisiti qualitativi), filiera della carne, filiera dei salumi, filiera della lavorazione delle erbe officinali, filiere artigianali della pietra di Langa, del legno di castagno e dei gessi del Roero.


16/09/2013


 
 
 
 
 
 
 
 

Per iscriverti alla nostra newsletter è sufficiente inserire la tua email nel campo sottostante.